Ciao Utente e benvenuto nel Forix Forum!
Al fine di garantire una corretta navigazione, con la possibilità di usufruire di tutte le fantastiche funzioni che il forum ti offre, ti invitiamo a registrarti. La procedura di registrazione dura meno di 1 minuto, e fatto ciò, potrai subito navigare tra i migliaia di topic presenti nel sito, chiedendo aiuto inerente a qualsiasi cosa, oppure potrai arricchire la community pubblicando nuovi argomenti oppure commentando con riflessioni, risposte e critiche su argomenti già presenti.
Diventa parte attiva di questo sito. Ti aspettiamo!

Non sei connesso Connettiti o registrati

RAZZI CONTRO ISRAELE, 6 FERITI; 13ENNE UCCISO A GAZA

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Valerio


Lover Member
Non accenna a placarsi lo scambio di rappresaglie tra Israele e gli estremisti palestinesi della Striscia di Gaza, innescato dai sanguinosi attentati in serie di ieri a nord della localita' balneare di Eilat, costati la vita a otto cittadini israeliani, tra cui due donne, e ai sette aggressori, oltre al ferimento di altre 26 persone. Ieri lo Stato ebraico aveva subito reagito con una serie di raid aerei sulla piccola enclave, in cui erano stati uccisi sei palestinesi, tra cui Kamal al-Nairab e Immad Hammad, rispettivamente capo e numero due dei Comitati Popolari di Resistenza, fazione oltranzistica palestinese che aveva rivendicato la strage, piu' tre loro compagni ma anche un bambino di appena 9 anni. In un'ulteriore incursione su Rafah, nel settore sud della Striscia, erano morti anche un ufficiale della polizia di frontiera e due reclute, tutti di nazionalita' egiziana. Nella notte e' scattata pero' la vendetta degli estremisti di Gaza, che hanno lanciato nel complesso una dozzina di razzi contro il territorio meridionale israeliano, ferendo almeno sei civili: uno di questi, nella cittadina portuale di Ashdod, ha riportato lesioni gravi. Centrate e danneggiate, tra le altre costruzioni, anche una scuola e una sinagoga. I razzi erano del tipo 'Grad', quindi molto piu' potenti e precisi rispetto ai rudimentali 'Qassam II' generalmente impiegati dai fondamentalisti della Striscia; in particolare dai militanti delle Brigate Ezzedine al-Qassam, braccio armato di Hamas, che controlla l'enclave. Quest'ultimo movimento, pur plaudendo al massacro, se ne e' dichiarato completamente estraneo. Nel frattempo comunque l'Aviazione d'Israele proseguiva la sua ritorsione contro Gaza, bombardando numerosi obiettivi e uccidendo l'ennesima persona, un ragazzino di soli 13 anni. Diciassette come minimo gli ulteriori feriti.
Stando a fonti militari dello Stato ebraico, sono stati distrutti un'officina dove si fabbricavano armi, due gallerie sotterranee per il contrabbando e una per infiltrazioni, due campi di addestramento delle milizie di Hamas e diverse postazioni della sua Forza Esecutiva, il corpo di polizia 'parallelo' rispetto a quello dell'Autorita' Nazionale Palestinese, operante in Cisgiordania.



Fonte: Agi.it

Vedere il profilo dell'utente
Condividere questo articolo su : Excite BookmarksDiggRedditDel.icio.usGoogleLiveSlashdotNetscapeTechnoratiStumbleUponNewsvineFurlYahooSmarking

Nessun Commento.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum